The Star of Life

The Star of Life

La NAEMT lo usa nel suo logo. Lo indossi come un professionista EMS e designa la tua ambulanza come un veicolo di emergenza. Ma qual è la stella della vita e come è diventato un simbolo così forte e riconoscibile per i servizi medici di emergenza?

Come sapete, la stella della vita è una stella a sei punte blu. Al centro, presenta un simbolo ampiamente utilizzato di cure mediche, un bastone intrecciato a serpente, noto come la verga di Asclepio. Questo prende il nome da una figura della mitologia greca, Asclepio, il dio della medicina e della guarigione.

Storia

Il simbolo originariamente era stato progettato e governato dalla National Highway Traffi c Safety Administration (NHTSA) degli Stati Uniti e veniva usato come timbro di autenticazione o certificazione per ambulanze, paramedici o altro personale EMS. Inizialmente, prima che fossero stabilite le norme nazionali, molte ambulanze utilizzavano una croce “arancione Omaha” su uno sfondo quadrato di bianco riflettente per designarle come unità di emergenza. Nel 1973, la Croce Rossa Nazionale Americana lamentava che la croce arancione somigliava troppo al loro logo, la croce rossa su uno sfondo bianco, con il suo uso limitato dalla Convenzione di Ginevra. NHTSA ha indagato e ha ritenuto che il reclamo fosse giustificato.

Progettata da Leo R. Schwartz, capo della filiale EMS, NHTSA, la stella della vita è stata adattata dal simbolo di identificazione medica dell’American Medical Association, che è stato brevettato nel 1967. La stella della vita di nuova concezione è stata registrata il 1 ° febbraio , 1977.

SIMBOLISMO

I sei rami della stella simboleggiano i sei compiti principali svolti dai soccorritori dei servizi medici di emergenza lungo tutta la catena di emergenza:

1. Rilevamento: i primi soccorritori sulla scena, di solito civili o quelli coinvolti nell’incidente, osservano la scena, comprendono il problema, identificano i pericoli per se stessi e gli altri e adottano le misure appropriate per garantire la loro sicurezza sulla scena ( ambientale, elettricità, prodotti chimici, radiazioni, ecc.).

2. Segnalazione: viene effettuata la richiesta di aiuto professionale e la spedizione è collegata alle vittime, fornendo una spedizione medica di emergenza.

3. Risposta: i primi soccorritori forniscono pronto soccorso e cure immediate nella misura delle loro capacità.

4. Assistenza sul posto: i professionisti EMS arrivano e forniscono assistenza immediata nella misura delle loro capacità sul posto.

5. Assistenza in transito: I professionisti EMS procedono al trasferimento del paziente in ospedale tramite ambulanza o elicottero per cure specialistiche e forniscono assistenza medica durante il trasporto.

6. Trasferimento a cure definitive: All’ospedale vengono fornite adeguate cure specialistiche.

Oggi, la stella della vita viene tradizionalmente utilizzata per identificare il personale, le attrezzature e i veicoli EMS. Molti servizi di ambulanza segnano il simbolo sui loro veicoli e i professionisti EMS lo indossano come parte della loro uniforme. Appare su vari libri di testo medici e merci per il mercato EMS. Negli ospedali e in altri edifici, gli ascensori contrassegnati dal simbolo indicano che l’ascensore è abbastanza grande da contenere una barella. Il suo uso su veicoli medici di emergenza certifica che tali veicoli soddisfano gli standard del Dipartimento dei trasporti degli Stati Uniti e certifica che i professionisti delle cure mediche di emergenza che li usano sono stati formati per soddisfare tali standard. Il suo uso su mappe stradali e indicazioni stradali indica la posizione o l’accesso a servizi di assistenza di emergenza qualificati.

Gli Stati e le agenzie federali che sono coinvolti nei servizi medici di emergenza sono autorizzati a consentire l’uso della stella della vita in quanto tale:

1.) Come mezzo di identificazione per attrezzature e forniture mediche per l’installazione e l’uso nel veicolo di assistenza medica di emergenza – l’ambulanza.

2.) Indicare la posizione dei servizi di assistenza medica qualificati e l’accesso a tali strutture.

3.) Sulle toppe sulle spalle indossate solo da personale che ha completato in modo soddisfacente corsi di formazione DOT o equivalenti approvati e per persone che per titolo e funzione amministrano, supervisionano direttamente o partecipano a tutti o parte dei programmi EMS nazionali, statali o comunitari.

4.) Sugli oggetti del personale EMS come badge, targhe, cappelli, camicie, fibbie o altri oggetti.

5.) Su libri, brochure, volantini, manuali, relazioni o altro materiale stampato con applicazione EMS diretta.

6.) Da personale amministrativo EMS, direttori di progetto e personale, consigli e gruppi consultivi. Se si indossano le toppe sulle spalle, dovrebbero mostrare la semplice stella blu della vita su un quadrato bianco o su uno sfondo rotondo. La funzione, l’identificazione di lettere o parole deve essere stampata su barre e attaccata separatamente sul fondo. I bordi della toppa di base e le barre funzionali devono essere ricamati.

Ora conosci la storia e il simbolismo dietro la stella della vita. Indossalo con orgoglio, perché l’EMS conta.

Fonte: https://www.emsworld.com/
Le foto presenti sul sito sono state in larga parte reperite su Internet e quindi valutate di pubblico dominio. Se i soggetti o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione, non avranno che da segnalarlo all’indirizzo e-mail admin@soccorritori.ch, lo Staff provvederà prontamente alla rimozione delle immagini utilizzate.
Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento